Archivi tag: natale

Decorazioni natalizie fai da te: tante idee da realizzare

Freddo, pioggia, gelo…cosa c’è di meglio di fare un buono e sano impasticciamento fai da te coi bambini?

Decorazioni natalizie fai da te: un’altra carrellata di idee trovate qui e là in giro per il web.

 

Per la serie: pigne

Alcuni spunti per realizzare qualcosa di innovativo con le pigne. Io per senso pratico mi limiterei a dare una spruzzata di  glitter…ma devo dire che certi lavoretti vengono proprio bene. I miei preferiti sono gli alberelli in vaso. Vasetti, stelline per le punte, un poco di verde…e l’albero è fatto!

 

decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te

 



 

Poi passiamo all’evergreen: la carta!

Che giornata autunnale è, senza forbici, carta e colla? Vediamo come fare stavolta…ma come fanno a trovare sempre così tante nuove idee da fare con la carta? Il bello di questo materiale è che sembra tutto facile, fattibile, vicino. Insomma c’è speranza per tutti anche per le negate. Non potete dire che sia troppo complicato. Forza su, tutti a cercare carta e cartoncino, Natale si avvicina oh! L’albero fatto con cerchi di carta mezzi piegati è il mio preferito. Colori, novità, sfizio e soprattutto..ehm…poca fatica! E anche l’idea del nastro per regali con passanti di carta a forma di albero…davvero veloce e di effetto!

 

decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te

 

Poi passiamo agli alberi alternativi!

Avevo già fatto un pezzo sugli alberi fai da te, in questo post, visitalo per non perdere l’occasione…ma ogni giorno se ne inventano una! Stavolta mi ha colpito l’albero pon pon. Non sono sicurissima di poterlo fare con facilità, ma l’effetto è speciale. Un albero pelouche. Mica roba da tutti i giorni…

 

decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te

E infine, una graziosa fotografia che mi ha fato venire voglia di apparecchiare la tavola…simpatica, magari per apparecchiare il tavolo dei bambini o solo i loro posti, o con varianti di colori e dettagli per ogni posto. Il sunto qual è? Che basta davvero poco…non bisogna essere esperti per creare qualcosa di grazioso! A volte un semplice segnaposto riesce a dare quel tocco in più…

 

decorazioni-natalizie-fai-da-te decorazioni-natalizie-fai-da-te

Come ti sembrano queste decorazioni natalizie fai da te?
Tutte le immagini che trovi nel post sono reperibili sul mio account Pinterest , nell’album Alberi di Natale, con relative fonti e tutorial!

 

 

Addobbi natalizi: 3 idee da realizzare coi piccoli

Addobbi natalizi

Il Natale si sta avvicinando: è ora di cominciare a pensare a come rendere calda e accogliente la propria casa per questo periodo dell’anno così magico. Ecco qui una guida per creare bellissimi addobbi natalizi fai da te con i propri bimbi… e come sempre tutto all’insegna del green e del risparmio.

Segnaposto
Iniziamo subito con dei carinissimi segnaposto che potrete realizzare con pochissimi prodotti. Ti serviranno delle pigne, delle tempere, dei tappi di sughero e della colla. Insieme a tuo figlio puoi fare una bella passeggiata per trovare qualche pigna caduta da poter utilizzare.

addobbi-natalizi

Una volta raccolte le pigne potete iniziare a creare l’addobbo. Con le tempere fai sporcare le manine al bimbo, dopodiché incolla il tappo di sughero alla pigna e il gioco è fatto 🙂 Se vuoi abbellire un po’ di più la pigna di natale ritaglia una piccola stella di carta e incollala alla cima.

Portacandela

Un altro addobbo natalizio che puoi creare sono dei portacandela fatti con la buccia dell’arancia. Anche per questo progetto ti serviranno pochi elementi: un’arancia, una formina di quelle dei biscotti e dei chiodi di garofano per decorare. Prendi un’arancia e tagliala a metà, poi, cerca di togliere la buccia dal resto senza che questa si rompa, in modo da formare due semisfere.

 

addobbi-natalizi

 

Con l’aiuto del tuo bimbo puoi utilizzare la formina per bucare una delle due semisfere che hai creato precedentemente. Infine, posiziona i chiodi di garofano dove preferisci e inserisci la candelina nell’altra semisfera non bucata. Riunisci le due semisfere ed ecco creato il portacandela natalizio.

Campanella

L’ultima idea che proponiamo è un ottimo esempio su come riciclare creativamente le cialde di caffè, con queste è possibile realizzare delle campanelle da far suonare il giorno di natale a l’ora del pranzo.

 

addobbi-natalizi

Ciò che ti occorre è una cialda finita di caffè, un nastro in tessuto e una perlina del colore che preferisci o un campanellino. Anche questo è un addobbo che puoi realizzare con il tuo bimbo, l’unica cosa che dovrai fare tu è il buco nella capsula che servirà a far passare il nastro. Dopodiché sarà il tuo bimbo a far passare il filo e a legare all’estremità la perlina scelta. E… ta-dan! Campanellina pronta! Se vuoi renderla più natalizia consigliamo di colorarla di rosso o di aggiungere qualche glitter.

 

Se vuoi conoscere tanti altri modi per risparmiare e far felice il tuo bambino visita il nostro blog blog.chebuoni.it , ti aspettiamo!

 

Raccolta di idee per un albero di Natale originale, rigorosamente senza pino

Natale originale…

Non ho nulla contro i pini, ma…un albero di Natale originale, ogni tanto, va fatto.

Che sia a casa, in un negozio o a scuola, o nel proprio ufficio, ecco diverse idee per un albero di Natale concettuale, che di quello classico ha poco o nulla!

Ma come si realizza un albero di natale originale…? Si va da alberi più ricchi ed estrosi, a quelli più impegnativi tecnicamente a quelli del tutto minimali o adatti a bambini anche molto piccoli.

In base alle capacità artistiche e tecniche, insomma, sicuramente troverete un’idea fattibile per voi.

 

Se si hanno bambini piccoli, l’albero classico può essere complicato da mantenere intatto: palline, cordicelle, attraggono spesso i piccoli che tirano toccano e possono anche combinare guai. Si sono viste tante foto di alberi addobbati solo nella metà superiore; di certo, la tradizione va mantenuta ma una volta si può provare a realizzare qualcosa di originale insieme al bimbo e che poi col bimbo possa tranquillamente convivere.

Con cartoncini e ritagli, si possono creare sagome, anelli, da assemblare o dipingere. O un cono rivestito di stoffa, può diventare un gioco di stacca e attacca di ritagli natalizi. Non sembrano così complicati da realizzare:

 

alberonatale23

alberonatale10

alberonatale22

alberonatale9

albero natale originale

Se invece si vuole semplicemente addobbare in maniera insolita, si possono prendere queste idee “da muro”: che siano palline, ciondolini vari, con o senza cornice, nelle immagini di seguito si vedono degli addobbi davvero di effetto e adattabili più o meno a qualsiasi ambiente…anche qui, una volta trovato il materiale non appare eccessivamente tecnica la realizzazione del vostro albero di Natale originale:

 

alberonatale17

alberonatale20

alberonatale21

albero idee natale

Andando più sul pesante, sia come struttura in sé, sia come impegno diciamo di forze necessarie per le creazioni, c’è il legno: che siano bancali industriali o semplici tavole, con gli attrezzi giusti e pochissimo materiale per l’addobbo, si ottengono effetti forti, sicuramente adatti ad ambienti tipo baite o taverne. Il migliore per me è quello alla fine, che integra albero e presepe, una genialata:

alberonatale25

alberonatale16

alberonatale19

alberonatale4

alberonatale2

Se si hanno doti manuali e artistiche più consistenti, si può provare a utilizzare materiali estrosi come il tulle, bianco o colorato oppure pezzi da assemblare come nell’esempio dell’uncinetto: il risultato è sicuramente più chic, ma la lavorazione è più complessa e sicuramente richiede di seguire un tutorial, per chi fosse incuriosito. L’albero a cerchi sospesi, con luce centrale, sicuramente è uno dei più raffinati della raccolta. Raccomandato, però, a chi sa avviarsi con largo anticipo:

 

alberonatale14

alberonatale15

alberonatale8

idee natale albero

 

Qui di seguito, invece ho raccolto le idee più eleganti per l’albero di Natale: cioè quelle che possono stare in ambienti raffinatissimi o in cui colori sgargianti o volumi grossolani potrebbero stonare. Insomma per gli amanti del minimal: ci si può arrabattare anche in quel  caso. Scelti con cura i materiali, la realizzazione di uno di questi  alberi chic non dovrebbe richiedere l’intervento di un interior specialist. Potrebbe bastare un buon fornitore dei supporti necessari, e via.

alberonatale27

alberonatale26

alberonatale24

alberonatale13

Infine, l’ultima carrellata è la mia preferita…la vorrei definire, la sezione dei “non c’ho voglia”, di cui molto spesso mi sento parte. Mi piacerebbe creare e spaziare con la fantasia, ma mi capita spesso di perdere la pazienza o di lasciare i lavori a metà per mancanza del giusto tempo e della giusta dedizione.

Per chi ha comunque voglia di creare qualcosa da sé, ma magari non è nato esattamente per il bricolage…ecco alcune idee che possono sembrare banali ma che con l’opportuno accostamento di colori e situazioni, secondo me, potrebbero fare la loro comparsata con dignità.

Ecco esempi di albero di natale originale per chi al massimo vuole spenderci un’oretta e poco più!

alberonatale12

alberonatale11

alberonatale6

albero natale idee

 

Puoi leggere una raccolta analoga di idee per il presepe:anche in quel caso, le idee originali per addobbare sono su diversi livelli…
E in più, un post fatto per decorazioni varie lo trovi qui!

 

Tutte le immagini che trovate nel post sono reperibili sul mio account Pinterest , nell’album Alberi di Natale, con relative fonti e tutorial!

 

…e che gli regalo?

Regalo da prendere a una festa di compleanno all’ultimo minuto?Andate a cena da amici e volete portare un pensiero ai piccoli? Si avvicina Natale e non sapete che fare?Una persona che non ha figli o che ha figli di altre età, spesso non sa come muoversi.

Per fare un regalo adatto alle varie fasi di crescita, una breve guida per capire da che parte cominciare, !

angel-569230_1920

Il regalo per i neonati:

Scegliere un regalo per un neonato non è mai facile, ma non spendere troppo per oggetti o vestitini dedicati ai primissimi giorni di vita, è già un grande passo.
I genitori hanno già un corredino, e faranno a malapena in tempo a usare quello.
Se acquistate altri capi probabilmente resteranno non messi o al massimo indossati una sola volta.
Guardate più in avanti, scegliete taglie 3 mesi o più, anche per i giochini.

Se volete regalare qualcosa di più importante o costoso, come giochi medio-grandi, radioline di sicurezza, seggiolone e company, chiedete direttamente ai genitori se gradiscono la vostra idea o se hanno fatto una lista.

Il bimbo non sa nulla, i genitori saranno presi da tante novità…evitiamo i doppioni o il giro in negozio per cambiare l’articolo!

Per andare sul sicuro? Copertine, giochi classici tipo palla morbida, sonaglietti, carillon.

Libricini semplici, felpine e tute di media pesantezza: tutto ciò che il bambino potrà usare nel primo anno di vita e che non costituirà un oggetto troppo ingombrante, in caso di doppione.

Consiglio dell’ultimo minuto: set pappa + bicchierino in plastica con beccuccio

Il regalo per bimbi fino ai 2-3 anni:

superman-1070457_1920

In questi due anni il bambino attraversa tante fasi diverse, dallo stare seduto, inizierà a mangiare, a gattonare,  a camminare…Fare regali in questa fascia è abbastanza semplice, ma occorre stare molto attenti a cosa si regala, per il pericolo di soffocamento con oggetti piccoli e colorati.

Quindi sempre molta attenzione a regalare oggetti sicuri e di buona fattura: con l’indicazione dell’età del bimbo e possibilmente il marchio CE.

Inizia la fase di mattoncini, pupazzi, palla, trottoline, lavagnette o tavolini con attività, ma anche libri più strutturati, tipo pop up o con finestrelle e semplici puzzle. Già da questa età il bambino gradisce molto il regalo, e se trova un capo d’abbigliamento resterà un po’ deluso…

Se volete andare sull’utile, la mamma sarà contentissima, ma aggiungete comunque un piccolo gadget per il bimbo: sarà contentissimo anche con una semplice macchinina o un librottino colorato.

Il momento è buono per giochi come tricicli, bici senza pedali e banchetti da lavoro o mini-cucine: anche in questo caso, accertiamoci che in casa non siano già presenti!

Consiglio dell’ultimo minuto: set di animali in plastica

Il regalo per i bambini 3-5 anni:

toy-228934

Compiendo i tre anni, al bambino si aprono tanti nuovi orizzonti: ha acquisito abbastanza padronanza delle sue azioni e capisce se è il caso o meno di mettere oggetti in bocca.
Ovviamente il bambino dev’essere sempre supervisionato quando gioca con oggetti piccoli, per la sua innata tentazione a portarli in bocca o a infilarli nel naso.

Ma dai 3 anni tanti giochi diventano diciamo permessi, come i lego classici, i colori, i timbrini, i crea gioielli, la pasta modellabile, le sorprese degli ovetti e così via.


L’offerta si ingrandisce tantissimo e fare un regalo sarà piuttosto complicato per la vastità degli oggetti ma anche per le stampe, i personaggi in voga, le preferenza di ogni bimbo.

Noi abbiamo attraversato il periodo di Hello Kitty, quello di Peppa Pig e quello di Violetta abbastanza tranquillamente; adesso credo che per la bambine di 2-3 anni sia il momento di Masha e Orso; comunque, ogni paio d’anni esplode un personaggio: il mio consiglio è, se potete, quello di mantenervi distanti dal personaggio top del momento e andare su generi più neutri.
Questo semplicemente perché il bimbo stesso chiede ai genitori quei prodotti, per cui ne saranno già ampiamente forniti.

In questo periodo arriverà anche l’abilità di usare il monopattino o la bici da “grande”. 

Consiglio dell’ultimo minuto:  libricini da colorare + colori, puzzle, automobiline.

Il regalo per bambini 5-8 anni:

minion-972910_1920 doll-611871_1920

Durante i primi anni delle elementari il bambino inizia a leggere, e a sviluppare tutte le abilità manuali, anche le più raffinate.

Il bambino è pronto per strumenti più avanzati, come orologi, tablet, giochi di società, scacchi e dama, mattoncini di piccolo taglio, videogames e consolle.

Inizia a differenziarsi il gusto “di genere”, quindi le bambine gradiranno bambole, principesse, libricini di moda e similari. I ragazzi mostri e personaggi più o meno aggressivi o misteriosi, e mezzi di trasporto. In generale, se non si conoscono gusti o passioni particolari, conviene andare sui classici, come libri, raccolte di stickers, mattoncini, dvd.

Consiglio dell’ultimo minuto:  libro di lettura, una confezione di lego friends o lego city.

Per i regali da 8 anni in su…ehm…ti farò sapere quando ci sarò passata!

Ti è mai capitato di dover fare un regalo, e non sapere da che parte cominciare?

Che tipo di regali preferite ricevere, tu o i tuoi bambini? Io adoro questi qui, in legno!

 

 

I soliti film di Natale? Ma anche sì!

il post parla dei miei film di natale preferiti per bambini. In genere non scrivo articoli in base al calendario e mi piace scrivere cose che siano rileggibili in qualsiasi momento dell’anno.

Questo, però, è il primo Natale che passerò in compagnia del mio blog. Quindi voglio scrivere un articolo natalizio. Ma unirò alla mia solita manìa di suggerire idee per i bimbi, un certo desiderio di rendermi utile: so che passare le vacanze di Natale, coi bimbi in casa, non è semplice.

auguri

 

Quindi mi diletto in una dissertazione sui migliori film di Natale per bambini da vedere da soli, in famiglia, con gli amici, coi nonni…

Pellicole per tutti, alcune un po’ datate, forse viste e riviste: ma i bimbi sono piccoli, per loro niente è trito e ritrito; da qualche parte dovranno pur cominciare

Continua la lettura di I soliti film di Natale? Ma anche sì!