Mamme, avete le giuste app?

mamma-tea

 

Spulciando le notizie del giorno, vedo che oggi è lo #sweepday, cioè un giorno in cui le autorità di diverse nazioni si stanno occupando della sicurezza e della tutela della privacy per quanto riguarda le applicazioni per smartphone rivolte ai ragazzi tra gli 8 e i 12 anni. Bellissima iniziativa! Ma per chi, come noi, ha i figli ancora in età 0-6 anni, e che quindi a limite usano lo smartphone dei genitori per qualche giochino, e non ne hanno uno proprio, ho pensato di elencare 5 app utilissime, per i genitori! E anche per i futuri genitori 🙂

Ovviamente rispecchiano i miei gusti personali e le mie necessità, sarei contenta di ricevere nei commenti qualche vostro suggerimento a riguardo!

Vediamo le 5 giuste app per le mamme:

1)Edo – Disponibile su App Store e Google Play – L’app che ti spiega cosa stai mangiando:

per ogni alimento ha un voto, da 1 a 10,  uno specchietto con i pro e i contro, un’analisi  nell’ottica delle intolleranze e anche una valida alternativa. Possibilità di scansionare direttamente il codice a barre del prodotto. Ottima app! Per mamme attente agli ingredienti, che seguono diete particolari  o con figli intolleranti.

2)Biotiful – Disponibile su App Store e Google Play – L’app che valuta l’INCI (lista degli ingredienti) dei cosmetici:

scansionando il codice a barre del prodotto o inserendone il nome, si visualizzano: la lista completa dei singoli ingredienti con la  loro tossicità, e la valutazione complessiva del prodotto: da 1 a 5 foglioline verdi, quindi da poco verde a molto verde. Molto istruttiva, anche se ci si rimane davvero male a vedere quante poche foglioline verdi abbiano i prodotti che abbiamo sempre usato o che vengono pubblicizzati come delicati e soprattutto come ideali per i bambini.

3)Smartpharma – Disponibile per Android, ce ne sarà una versione per Apple che non conosco – L’app-prontuario farmaceutico:

una raccolta di tutti-tutti i bugiardini. Finalmente, era ora. Lo so io cosa vuol dire alzarsi di notte e non ricordarsi quanta tachipirina o nurofen si possa dare al bimbo di 13 kg. Sì, io a volte perdo le cose, anche il bugiardino della tachipirina! Anche qui è possibile usare la scansione del codice a barre, ma la memoria necessaria è ovviamente tanta, secondo me non occorre in questo caso, non siamo una farmacia. E poi se mi serve il bugiardino è perché probabilmente non trovo la scatola…

4)Poo-Poo diary – Disponibile per Android, ce ne sarà una versione per Apple che non conosco – L’app per monitorare la frequenza con cui il vostro piccino si libera!

A differenza delle precedenti, questa è una App-agenda, insomma potreste usare una normale agenda o segnare sul calendario in cucina, ma credetemi questa app è simpaticissima, si possono pure appuntare il colore e la quantità della caccasanta…particolarmente indicato per chi ha i pargoli tendenti alla stitichezza.

5)Il mio calendario – Disponibile per Android, equivalente iPerdiod per Apple – L’app per monitorare il ciclo mestruale.

Anche questa è una App-agenda, per molte donne magari superflua, per me che non ho regolarità alcuna, molto interessante, fa anche medie e previsioni, e può essere usata anche in gravidanza. Fortemente consigliata, gestisce anche il peso, l’umore…Insomma completa davvero.

Le conoscevate? Ne usate qualcuna? Commentate!

Condividi su altri luoghi del web:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *